Variante Delta e No-Vax: caos e dubbi regnano sovrani

0
0

Variante Delta e No-Vax: caos e dubbi regnano sovrani, la così detta “variante indiana” che ha toccato con maggior interesse la Gran Bretagna, è arrivata anche nella penisola.

Non si registrano numeri elevati di contagi al bollettino del 13 luglio, ma con i no-vax e la nuova variante le voci che circolano sono ampie.

Il caos regna sovrano e la confusione non fa altro che aumentare la paura e la sfiducia.

Che cos’è la variante Delta? Chi sono i no-vax? Facciamo un po’ di chiarezza.

Variante Delta e No-Vax: caos e dubbi regnano sovrani

La situazione epidemiologica di oggi in Italia è ancora stabile ma il pericolo potrebbe essere dietro l’angolo.

Con le nuove varianti e in particolare quella Delta, registrata anche nella nostra nazione, i dubbi e le ansie crescono.

Allo stesso tempo, questo momento storico vede la popolazione dividersi in due parti, una che è entusiasta dei vaccini e appena potuto ha effettuato la somministrazione, e l’altra che è contro la vaccinazione.

Quest’ultimi identificati sotto il termine no-vax, potrebbero essere uno dei problemi del rallentamento della campagna vaccinale.

Pertanto alcuni Paesi stanno già muovendo i primi passi verso una specie di obbligo vaccinale, ovvero delle forti restrizioni per coloro che non hanno effettuato il vaccino.

Tra i membri dei partiti politici sono vari i punti di vista da una parte chi si ritiene pro al green pass.

Dall’altra, chi vede una scemenza richiedere il tampone per partecipare ad attività, e chi  punta tutto sulla campagna vaccinale.

Il Paese, il mondo intero si trova diviso in varie teorie, pensieri ed azioni e con tutto ciò, si sta creando molta confusione.

Ecco perché oggi vogliamo fare chiarezza sui due termini che stanno risuonando nelle orecchie di tutti: variante Delta e No-vax.

Che cos’è la variante Delta?

La variante Delta è un ceppo di Covid 19 estremamente infettivo, i virus in particolar modo quelli che circolano liberi come appunto i coronavirus e virus dell”influenza mutano frequentemente.

Questi, codificano le istruzioni genetiche attraverso la molecola RNA e in modo casuale, spesso a causa di errori di copiatura nella replicazione all’interno delle cellule ospite umane, mutano.

La variante Delta sta creando preoccupazione perché si diffonde molto velocemente e in particolare tra i giovani dai 12 ai 20 anni.

Inoltre un’altra grande preoccupazione è la contagiosità, infatti la variante Delta è il 60% più contagiosa della variante Alpha (identificata a gli esordi, nel Regno Unito) che a sua volta era più contagiosa del ceppo originale di Wuhan del 50%.

La variante Delta sembra ancora più problematica della variante Beta, identificata agli esordi in Sudafrica, poiché detiene caratteristiche che permettono al virus di eludere il sistema immunitario, dunque potrebbero essere necessari dei richiami vaccinali annuali.

No-vax cos’è?

I no-vax sono coloro che si mettono in una posizione contraria alla somministrazione dei vaccini.

Il fenomeno dell’antivaccinismo è presenta già da molto tempo, in particolare riguardava coloro che erano contro la vaccinazione dei bambini.

Oggi riprende piega il termine “no-vax” identificando coloro che si rifiutano di effettuare la vaccinazione anti-Covid.

In particolare questo gruppo è animato da idee complottiste, paure, negazionismo ed altri sentimenti di sfiducia.

Tutti questi pensieri ed emozioni li portano in una posizione contraria alla scienza e le affermazioni comunicate dagli organi sanitari.

Lascia un Commento