Tendenze social network nel 2021

0
0

Tendenze social network nel 2021

Tendenze social network nel 2021: Inizia un nuovo anno e con esso emergono nuove tendenze nei social network 2021.

È molto importante che tu li conosca in modo da poterli applicare nella tua strategia sui social media.

Questo ti aiuterà ad avere più visibilità e raggiungere il tuo pubblico.

Il mondo di RR.SS, così come i comportamenti, i contenuti e le modalità di consumo dei consumatori, è in continua evoluzione. Per questo motivo, è fondamentale che tu rimanga informato e aggiornato sulle nuove tecniche che puoi applicare, poiché il tuo successo dipenderà in parte da questo.

Se non vai veloce, perdi il treno.

Quindi, se il tuo marchio o azienda lavora con piattaforme digitali, sarai interessato a conoscere le tendenze nei social network 2021.

In questo modo, potrai tenerti aggiornato sui modelli di consumo del tuo pubblico, che ti permetteranno di adattare la tua strategia alle loro preferenze.

Scopri le tendenze nei social network 2021

Nuove funzionalità come bobine, formati di contenuti e molto altro costituiscono le tendenze dei social media del 2021 con cui devi lavorare quest’anno.

Può darsi che alcuni di quelli che vedrai li abbiano già utilizzati, e questo perché sono ancora validi per la loro efficacia.

Ecco alcune delle tendenze dei social media del 2021 che sono state identificate in un rapporto di HubSpot e Talkwalker:

1.- Remixare i contenuti

In cosa consiste il remix dei contenuti? La verità è che non è una novità, in quanto fa parte di ciò che è noto come contenuto generato dall’utente (UGC).

Solo, in questo caso, lavoriamo con formati, modelli o idee già esistenti e che possono essere ricreati per esprimere la personalità di ogni utente.

Probabilmente ti suona familiare, perché questo è esattamente ciò che molti hanno fatto nel 2020 su piattaforme come Tik Tok, Koji e Instagram Reels.

E il fatto è che l’UGC ti dà la possibilità di raggiungere un nuovo livello di personalizzazione nella RR.SS.

Con i remix, gli utenti possono creare i propri contenuti utilizzando questi strumenti che hanno eliminato le barriere tecniche. In breve, chiunque può adattare i materiali degli altri e dare il proprio tocco personale.

I marchi dovrebbero utilizzare questo breve formato video quest’anno per intrattenere ed educare il proprio pubblico.

Pertanto, hanno l’opportunità di stabilire connessioni più umane con il pubblico.

L’idea è quella di mostrare più contenuti artistici che aggiungano valore agli utenti.

Adattamento della comunicazione aL COVID-19

Il 2021 è iniziato e COVID-19 continua ad essere presente in tutto il pianeta, quindi è necessario adattare la comunicazione a questa realtà.

Le conseguenze e le conseguenze di questa pandemia saranno presenti per molto tempo.

Pertanto, è necessario adattare la propria strategia sui social media a questa situazione e sviluppare una comunicazione appropriata per il contesto.

La prima cosa da tenere in considerazione in questo trend, quindi, è che il tono della comunicazione legata al coronavirus rispecchia 4 aspetti chiave: comunità, assenza fisica, igiene ed empatia.

Tieni presente che questo è ciò che i consumatori si aspettano di ricevere dai marchi.

Con il virus ancora presente, molto probabilmente le restrizioni di allontanamento sociale continueranno.

Pertanto, è essenziale continuare con la digitalizzazione, poiché i consumatori continueranno ad acquistare prodotti e servizi tramite l’e-commerce.

Ciò manterrà anche gli eventi visivi, che possono essere eseguiti tramite trasmissioni in diretta.

E nell’area relativa all’apprendimento, continueremo a vedere webinar che offrono contenuti di alto valore educativo. Q

uesta tendenza è rivolta al pubblico più consapevole e disponibile a consumare i contenuti in questo modo.

Comunicazione attraverso i meme

I cambiamenti che la comunicazione ha avuto negli ultimi anni non sono una sorpresa per nessuno.

Ora, va ben oltre le parole.

Le aziende lo sanno perfettamente e, quindi, hanno implementato emoji e GIF nelle loro conversazioni. Tuttavia, c’è una tendenza che supera questi due.

Non è niente di più e niente di meno, che meme, utilizzati anche dai marchi più prestigiosi.

Capiscono che i consumatori di oggi sono alla ricerca di contenuti più divertenti e divertenti. Queste immagini, per lo più accompagnate da testi molto brevi, sono diventate di per sé un mezzo di comunicazione.

In effetti, è un modo più divertente e meno formale di interagire con le comunità. Soprattutto, puoi usarli per influenzare le persone o per normalizzare comportamenti estremi.

Ma devi stare attento, perché sebbene siano eccellenti per stabilire una buona comunicazione, devi studiarli attentamente. Valutare sempre le possibili connotazioni che possono essere interpretate dal pubblico.

Nostalgia come risorsa

Ricordare i bei tempi è sempre fonte di gioia per le persone.

Per questo nel 2021 bisogna usare la nostalgia come risorsa di marketing, una strategia molto tempestiva per far passare questa bevanda amara che l’anno 2020 ha lasciato in giro per il mondo

Quante volte non hai visto una pubblicità che ti ricordava bei tempi?

Sicuramente in molte occasioni.

Questo è ciò che devi fare in questo nuovo anno per affascinare e catturare molti utenti.

L’obiettivo principale del marketing nostalgico è collegare emozioni forti e positive con il tuo marchio, dandogli un tocco sentimentale per provocare una reazione nel consumatore.

Questo è esattamente ciò che le persone cercano e richiedono, poiché stanno affrontando un anno pieno di incertezze. Questo li fa desiderare di connettersi con momenti più felici per allontanarsi un po ‘dai problemi attuali.

Devi ottenere il contenuto per fare in modo che il pubblico colleghi quel ricordo positivo con il tuo marchio.

Quindi quest’anno vedrai formati e influencer di epoche passate rivolti alla generazione degli anni ’60, ’70, ’80 o ’90. 5.-

Il marketing conversazionale come strategia

Un altro trend nei social network 2021 che si farà notare in questo nuovo anno si basa sulle conversazioni con gli utenti.

È per questo motivo che devi avere una solida strategia di marketing conversazionale.

È importante capire che i consumatori di oggi sono alla ricerca di marchi più autentici, accessibili e trasparenti con cui poter conversare e non semplicemente ricevere informazioni.

I clienti di oggi richiedono maggiore attenzione, di essere ascoltati dalle aziende e di offrire loro una soluzione ai loro bisogni o problemi. Se vuoi raggiungere questo obiettivo, devi avviare conversazioni attraverso le quali puoi connetterti con il tuo pubblico.

L’idea è che puoi rivolgerti al tuo pubblico in modo più vicino, diretto e personalizzato.

Questo può aiutarti a motivare i clienti ad acquistare i tuoi prodotti o servizi.

Tieni presente che la cosa principale è l’interazione con gli utenti.

È un modo per incentivare il coinvolgimento, che è ciò che alla fine ti porterà a convertire i consumatori in clienti fedeli.

Fusione di piattaforme di gioco e social network

Così come i social network sono diventati popolari, così è diventato il mondo dei videogiochi, che ogni giorno si posiziona sempre più sul mercato.

Tant’è che, oggi, ci sono marchi (alcuni molto noti) che sponsorizzano regolarmente gli eSport Ma nel 2020, soprattutto durante i mesi di reclusione, questo è aumentato molto di più.

Le persone hanno trovato nei giochi elettronici un modo per distrarsi.

In effetti, alcuni possono passare ore e ore a giocare su una console o un PC.

Ora, la domanda è in quale rapporto questo ha con i social network ed è proprio qui che appare il social gaming.

Si tratta della fusione tra questa strategia di gioco e RR.SS. Già lo scorso anno questo si è cominciato a vedere su piattaforme digitali come Facebook, oltre che in forum e gruppi dedicati ai videogiochi.

In effetti, va notato che Twitch e YouTube hanno aumentato le loro comunità negli ultimi mesi.

Su queste piattaforme, gli amanti di questi giochi si riuniscono e trascorrono ore a giocare e parlare.

Inoltre, creano e condividono contenuti.

Ritorni di marketing tradizionali

Nel mondo della moda si dice che “il passato torna sempre”, e sembra che valga anche per il marketing, perché quest’anno ci sarà un ritorno alle origini.

Quindi non stupirti se in questi 12 mesi ti imbatti in alcune strategie della vecchia scuola.

Fondamentalmente, questa tendenza si concentra sul lavorare con tecniche che hanno funzionato in passato per attirare i clienti.

Ciò comporta l’uso di mezzi di comunicazione tradizionali, come chiamate o SMS.

Anche newsletter o podcast personalizzati sono molto comuni, ideali per un pubblico in crescita.

Adattamento dei giganti RR.SS.

Chi saranno i giganti dei social media nel 2021?

Ebbene questo non cambierà.

Facebook, Instagram e Twitter seguiranno in questi primi posti.

Sebbene TikTok sarà presente anche grazie alla sua grande crescita, i tre citati continueranno a guidare il testimone nel 2021. Questo perché queste tre piattaforme hanno la capacità e le risorse per adattarsi alle nuove tendenze.

Inoltre, può essere adattato più facilmente alle nuove abitudini degli utenti.

E questo è stato dimostrato nel 2020 con l’incorporazione di funzioni come Shop, Reels o Audio Tweets.

Lotta alla disinformazione

Durante la pandemia si è verificato il grande problema che esiste nei social network in relazione alla disinformazione.

Ed è che le false notizie si sono moltiplicate negli ultimi mesi, soprattutto quelle legate al coronavirus.

Questa cosa genera sfiducia e ansia negli utenti, dal momento che non sanno cosa è vero e cosa è falso.

Per questo, tra le tendenze social 2021, spicca la battaglia alle fake news.

Questo non è solo per i media, ma anche per i marchi e le aziende.

L’idea è che tutti coloro che lavorano con le piattaforme digitali si uniscano a questa lotta. Per ottenere ciò è necessario che tu verifichi le fonti di informazione con cui lavori, nonché le etichette, l’ascolto sociale e la sicurezza informatica.

 Consapevolezza sociale

Come già sapete, il consumatore di oggi desidera marchi più impegnati nelle cause sociali.

Ricorda che stai affrontando una generazione socialmente consapevole che richiede responsabilità.

Devi lavorare con contenuti relativi all’inclusione, alla salute mentale e alla giustizia sociale se vuoi davvero raggiungere il pubblico quest’anno.

Sai già quali sono le tendenze nei social network nel 2021, ora non ti resta che applicarle nella tua strategia.

Ma se hai bisogno di aiuto, in Roma Comunica ti offriamo la nostra esperienza

Cattura gli utenti e convertili in clienti per generare più vendite.

Contattaci

06/97613783

 

Lascia un Commento