SAN VALENTINO MENÚ DI CHEF BARTOLOMEO ERRICO

0
0

SAN VALENTINO MENÚ DI CHEF BARTOLOMEO ERRICO

SAN VALENTINO MENÚ DI CHEF BARTOLOMEO ERRICO: San Valentino è sempre un buon pretesto per organizzare qualcosa di speciale.

Quest’anno non possiamo dare consigli su dove andare, per passare e condividere un Weekend romantico.

In una situazione senza Pandemia, avremmo suggerito: Parigi, Venezia, Verona, Copenaghen, Sud Tirol, Roma….e dove alloggiare, dove dormire, Spa, ecc…ecc…

Ma con un po’ di pianificazione avanzata, è facile trascorrere una serata romantica restando a casa e Àmanthy grazie all’intervento di due grandi professionisti vuole darvi qualche suggerimento.

 Mercoledì 10 Febbraio 2021 alle ore 18;00

sui principali canali social di Àmanthy  Chef Bartolomeo Errico e la Dottoressa Veronica Landeschi presentano: La cucina jazz di Chef Bartolomeo Errico, il menù di San Valentino.

Conosciamo i nostro Professionisti:

Chef Bartolo: Bartolomeo Errico (Bartolo ‘o chef) nasce nel 1974 a Caserta.

Conseguito il diploma e assolti gli obblighi di leva, inizia la sua carriera: prima aiuto chef, poi chef di cucina, poi responsabile food per una grossa azienda internazionale.

A quel punto si avvicina alle grandi cucine e ai grandi cuochi europei.

Dopo vari stage in giro per il continente, a contatto con personalità d’ogni genere, vanta oggi, tra coloro che hanno apprezzato i suoi piatti, grandi nomi del jet set e anche qualche testa coronata, come i Savoia e i Grimaldi.

Gestisce un ristorante in centro a Caserta – LaCucinotta – che gli dà grandi soddisfazioni.

Ha lavorato come chef all’Hostaria dell’Orso di Gualtiero Marchesi e da Antonello Colonna a Labico.

http://www.railibri.rai.it/person/bartolomeo-errico/

 Protagoniste indiscusse della serata la cucina e le 30 ricette dello chef Bartoloneo Errico raccolte nel bellissimo libro “La cucina Jazz di Bartolomeo Errico“.

Tra uno showcooking e simpatiche gag in quella che lui definisce la sua lingua “originale” lo chef ha catturato l’attenzione di tutti gli invitati alternando momenti di spettacolo con quelli di alta cucina.

L’arte gli scorre davvero nelle vene a tal punto da avere due grandi passioni: una per la cucina e l’altra per la musica.

La cucina ha vinto sulla musica che lo chef non ha mai abbandonato anzi sono state e sono le note stesse ad ispirare i suoi piatti e a raffinare le sua tecnica culinaria.

Dopo innumerevoli esperienze all’estero lo chef torna in Italia apre il suo primo ristorante a Caserta e comincia una nuova vita tra cucina, tv e musica.

La cucina per lo chef è un momento di riflessione in cui fa decantare un’idea all’inizio improvvisata, la fa sua e crea il piatto.

I suoi piatti sono frutto di riflessione e tecnica sono colorati e visivamente attraenti oltre che gustosi, gli ingredienti accuratamente selezionati appartengono a quella cucina povera ma di grande qualità che combinati insieme dallo chef fanno una gran bella differenza.

https://secondome.me/2014/01/la-cucina-jazz-di-chef-bartolo.html

Coordinatore Didattico e Docente 

La famiglia è stata la sua prima aspirazione.

Da bambino guardata la sua mamma rosa e zia Maria cucinare e le armonie di profumi e sapori che i loro piatti emanavano gli facevano sognare una cucina tutta sua.

Poi, poco più che adolescente, mentre frequenta l’alberghiero di Piemonte Matese, in provincia di Caserta, già decide di confrontarsi con il mondo vero e lavora all’Hostaria dell’Orso di Gualtiero Marchesi, chef esecutivo in alberghi di lusso a Roma, ha aperto un suo ristorante con molto successo: LaCucinotta a Caserta, e prestato consulenze per aziende, multinazionali e privati.

La sua forte Verve lo porta sia in TV,

dove tra le altre cose, conduce un programma tutto suo su Rai1, “L’ABC della cucina, che all’insegnamento, attività che lui stesso definisce un caposaldo della sua carriera. Tiene corsi al Gambero Rosso e altre scuole di cucina in tutta Italia.

È autore di libri Questi Pazzi Cuochi, Editore Zona, L’ABC in cucina Rai Eri e LA Cucina Jazz di Bartolomeo Errico, Orme editore.

Oggi freelance, consulente e coordinatore didattico di SìChefCookingAcademy, la prima accademia in Italia che, attraverso l’innovativo strumento delà’e-learnig, traghetta i saperi e i sapori dell’Italian Food nel mondo.

La Sua Ispirazione resta comunque e sempre la famiglia, ai fornelli con Benedetta e il Piccolo Alessandro.

https://www.sichef.academy/docenti/377/

https://www.facebook.com/Chef-Bartolo-282971921765200/

https://www.instagram.com/chefbartolo/

Dottoressa Veronica Landeschi:

Nata a Grosseto, in Maremma, dove vive e lavora come psicologa.
Il suo percorso di studi per arrivare qui è stato ampio e approfondito.

Dopo il diploma all’Istituto alberghiero il suo interesse era solamente quello di lavorare per poter viaggiare.

Per caso, l’incontro che ha cambiato il suo destino: fu coinvolta in un corso dove la docente con la sua passione e professionalità l’ affascinò a tal punto che iniziò a studiare la sua materia, a lei sconosciuta fino ad allora: la Psicologia.

Inizia così a leggere libri che ne parlavano, ma non aveva preso minimamente in considerazione l’idea di iscriversi all’università.

Fino a che leggi, leggi, leggi ha fatto l’immatricolazione ed ha iniziato un nuovo capitolo della sua vita, quella dedicata alla Psicologia.

Grazie ai tirocini presso gli asili nido ha avuto modo di unire la competenza pratica agli studi e, integrando questo percorso con altri esami e corsi, ha conseguito il titolo di Educatrice Professionale.

Durante gli anni di università ha frequentato corsi e convegni per apprendere e aggiornarmi sulle ultime ricerche sul tema della sessualità e dell’alimentazione.

Molto importante e formativo è stato l’anno di tirocinio presso l’ISC – Istituto di Sessuologia Clinica di Roma.

Questa esperienza le ha dato l’opportunità di acquisire maggiore conoscenza e familiarità con gli aspetti clinici e deontologici della professione dello psicologo.

Qui specialisti e professionisti hanno creato un ambiente aperto ricco di curiosità, trasmettendole tanti contenuti importanti, sia di profilo deontologico che di profilo nozionistico, favorendo un apprendimento generale degli argomenti trattati e trasmettendole ancora di più

La passione per questa professione e l’importanza della relazione con i vari colleghi per il lavoro in equipe;

il suo arricchimento, quindi, è stato molto intenso anche a livello personale e relazionale.

Inoltre ha frequentato il primo biennio della scuola di specializzazione a Roma l’ISC – Istituto di Sessuologia Clinica per diventare Consulente Sessuale.

Con la creazione del suo studio a Grosseto si realizza la sua passione per questa professione.

Il suo lavoro si rivolge a persone adulte, agli adolescenti e ai bambini, ma anche alle coppie e in alcune situazioni è possibile lavorare con la famiglia.

È inoltre presente sul portale www.psicologi-italia.it.

https://www.studiopsicologialandeschi.it/chi-sono/

https://www.instagram.com/dott.ssa_veronica_landeschi/

https://www.facebook.com/StudiopsicologiaLandeschi

 

Avete salvato l’appuntamento?

Vi aspettiamo Mercoledì 10 Febbraio 2021 ore 18,00 sulla pagina Facebook ufficiale di Àmanthy 

Lascia un Commento