Mascherine all’aperto sì o no- Oggi si deciderà

0
0

Mascherine all’aperto sì o no oggi si deciderà- Vediamo le ipotesi, il Cts darà l’esito in giornata.

Analizziamo le varie ipotesi, e la data in cui dovrebbe avvenire la liberazione della mascherina nei luoghi all’aperto.

Mascherine all’aperto sì o no oggi si deciderà- Vediamo le ipotesi

Oggi 21 giugno si convocherà alle 18.30 il comitato tecnico scientifico, per valutare la situazione mascherine all’aperto.

Le condizioni per approvare l’abolizione della mascherina sono le seguenti:

  • Essere all’aperto;
  • Assenza di assembramenti.

In altri Paesi già è stato eliminato l’obbligo della mascherina all’aperto, ma come preannunciato dal Presidente del Consiglio, per dare conferma e scegliere una data bisognerà consultare il Cts.

Continuando sulla scia d’inizio, le riaperture saranno graduali, pertanto si eliminerà la mascherina con gradualità per evitare un’incidenza sui contagi.

I dati epidemiologici sono bassi, però per mantenere uno stato confortevole bisogna prestare attenzione alle precauzioni.

Il dubbio sull’eliminazione o meno della mascherina riguarda prevalentemente la questione delle varianti del virus.

In base a quanto enunceranno gli scienziati, si mobiliterà un decreto o un’ordinanza del ministro Speranza.

Rimaniamo in attesa delle conferme, per quanto riguarda la data, c’è la possibilità che il provvedimento entri in vigore già dal 28 giugno.

Tutto dipende dalle varie regioni, quando la Valle d’Aosta sarà zona bianca e l’Italia intera sarà ad un livello basso di rischio contagio si potranno attuare scelte di questo genere.

Altrimenti potrebbe slittare il tutto al primo di luglio, se non al 5.

I dati sui contagi settimanali compilati dall‘Istituto superiore di sanità e la situazione sulla percentuale di abitanti vaccinati saranno pubblicati il 2 luglio.

Se i dati mostrassero una percentuale superiore al 50% della popolazione vaccinata (perlomeno la prima dose) il prospetto dovrebbe essere positivo.

L’eliminazione completa della mascherina è ancora lontana, ma almeno all’aperto dovrebbe sparire, perlomeno nel mese di luglio.

Restiamo in attesa delle conferme, a breve si terrà la convocazione del Cts che renderà disponibili le informazioni al riguardo.

Lascia un Commento