Decreto Sostegni Bis: bonus per dipendenti e imprese novità fiscali

0
0

Decreto Sostegni Bis: bonus per dipendenti e imprese novità fiscali, in vigore dal 26 maggio 2021.

Il testo, pubblicato dalla Gazzetta Ufficiale enuncia: “Misure urgenti connesse all’emergenza da COVID-19, per le imprese, il lavoro, i giovani, la salute e i servizi territoriali.”

Il Decreto-legge 25 maggio 2021, n.73 è entrato in vigore il 26 maggio, un giorno dopo la pubblicazione, vediamo finalmente cosa tratterà nella sua completezza.

Decreto Sostegni Bis: bonus per dipendenti e imprese novità fiscali

Tale decreto provvede l’utilizzo di 40 miliardi di euro, tra cui 17 miliardi dedicati alle imprese, si prevedono contributi a fondo perduto, proroga del Reddito di Emergenza e bonus per stagionali del turismo e lavoratori dello spettacolo.

Una misura che interesserà vari ambiti, scadenze fiscali, bonus per sostenere i redditi ed altro ancora.

Contributi a fondo perduto

Contributi a fondo perduto per determinate categorie, basati su 3 fattori:

  • contributo basato su un calo medio mensile di fatturato tra il 1 aprile 2020 e il 31 marzo 2021;
  • rinnovo bonus partite IVA e professionisti, per coloro che hanno avuto un calo di fatturato tra il 2019 e il 2020 pari al 30%;
  • contributo con finalità perequativa fondato sul peggioramento dell’economia d’esercizio.

Chi può richiederlo

Chi può richiederlo sono i soggetti titolari di partita IVA che possiedono attività d’impresa, arte o professione, enti del terzo settore e non commerciali.

Non sono presenti limitazioni di settori o di classificazione commerciale dell’attività.

Per i relativi requisiti, importi, pagamenti e tipologie di domande consultare il testo completo della Gazzetta Ufficiale.

Decreto Sostegni Bis: Novità fiscali e scadenze

All’interno del nuovo decreto sono presenti anche novità collegate alle cartelle fiscali pertanto tutte le attività di Riscossioni dell’Agenzia delle Entrate riprenderanno dal 1°giugno 2021.

Invece, il versamento dell’IRAP slitterà al 30 settembre 2021.

Sebbene non ci siano comunicati riguardo questi ultimi due punti nella bozza del Decreto, il MEF stesso ha avvertito i contribuenti della possibilità di proroga.

Per le scadenze fiscali si prevedono esoneri del Canone Rai per le attività ricettive e di ristorazione.

Infine, agevolazione per la TARI, attraverso uno stanziamento di 600 milioni.

Decreto Sostegni Bis: Bonus per lavoratori e famiglie

Per quanto riguarda i lavoratori stagionali, del turismo e collaboratori sportivi si prevedono altre due mensilità.

Gli operai agricoli a tempo determinato che nell’anno trascorso hanno svolto 50 giornate di lavoro agricolo percepiranno un’indennità pari a 800 euro una tantum.

A sostegno delle famiglie invece, si offriranno ulteriori 4 quote di Reddito di Emergenza, inoltre ogni comune potrà finanziare i buoni spesa o sostegni per il canone di affitto o per il pagamento delle utenze.

Si riconoscono agevolazioni per i giovani sotto i 36 anni che intendono acquistare una casa, ulteriori crediti e sospensioni per vendite e mutui.

Infine si prevede l’esenzione di ticket per i controlli after Covid.

Inoltre si prevede un Contratto di rioccupazione e incentivi auto, nonché ulteriori fondi e proroghe.

Per maggiori informazioni consultate la pagina dedicata al Decreto sostegni bis nel sito della Gazzetta Ufficiale.

Per un quadro riassuntivo esplicativo, consultate il seguente documento di Facile Fisco.

Facile Fisco – Newsletter Maggio 2021

Testo integrale della Gazzetta Ufficiale. 

Lascia un Commento