Cosa fare il weekend a Roma relax e mare sono la parola chiave

0
0

Cosa fare il weekend a Roma relax e mare sono la parola chiave, soprattutto in un periodo storico così delicato.

Ci stiamo avvicinando alle belle giornate, al vento fresco che accompagna il sole caldo, alle poche nuvole sparse nel cielo blu.

La primavera si avvicina e con lei il clima mite, perfetto per fare passeggiate e godersi l’ambiente esterno.

Non fa né troppo freddo né troppo caldo, non si rischia un’insolazione e neanche l’ibernazione delle falangi.

Periodo perfetto per godere del sole e di tutte le meraviglie naturali che abbiamo a Roma.

Cosa fare il weekend a Roma, viva il relax e il mare!

Dopo un’intera settimana di lavoro, impegni, studi, appuntamenti, e qualsiasi altro impiego che ci abbia fatto estenuare, utilizzare tutte le nostre risorse energetiche, il weekend è il momento per rilassarsi e divertirsi un po’ .

Stiamo vivendo una pandemia mondiale, pertanto non siamo liberi di andare dove ci pare, ne di frequentare posti affollati.

Un momento come questo, non  ci permette di fare grandi feste o visitare location chic nel nord Italia ma possiamo sfruttarlo per conoscere e apprezzare maggiormente le meraviglie che abbiamo intorno.

Accompagnatevi di una persona cara, anche perché parliamoci chiaro, le persone davvero importanti si contano sulle dita di una mano, e quello è il numero permesso dal DPCM.

Scegliete le persone giuste, regalatevi un momento tutto vostro e andate alla scoperta delle bellissime fughe naturali che abbiamo qui in zone limitrofe.

Cosa fare il weekend a Roma, scopri le spiagge romane

Ecco qui, una bella lista di spiagge a Roma per rilassarvi nel fine settimana e godervi di luoghi magari ancora inesplorati ma che con questa situazione sanitaria potrebbero essere del tutto rivalutate!

Apprezzato ciò che vi sta accanto e magari scoprirete anche qualcosa di nuovo.

I lievi raggi solari ci scaldano i cuori e dove poter viverli al meglio se non in una bella spiaggia, ancora incontaminata e limpida.

Libere dai turisti e dal caos estivo, vi aspettano le spiagge romane.

Nella vicina Fiumicino, possiamo deliziarci in una passeggiata in riva al mare, visitare il porto di Traiano e l’oasi interna, mangiare un ottima frittura di pesce.

Volete stare tranquilli e all’ombra? Fate un pic nic nella pineta di Fregene.

Dopo un pranzo rasserenante potreste fare una passeggiata al villaggio dei pescatori e concludere il pomeriggio nell’oasi naturale di Macchiagrande.

Se vi trovate un po’ più a nord, Santa Marinella e Santa Severa saranno a portata di mano.

Santa Marinella , zona litorale in stile liberty ha una lunga spiaggia sabbiosa e molti chioschi e stabilimenti che l’arricchiscono.

Lo splendido castello di Santa Severa , ospitante anche un museo all’interno merita di essere visitato.

A picco sul mare ha un’aurea mistica e romantica allo stesso tempo.

Continuando sul litorale potete arrivare fino a  Civitavecchia per godere di tutto il litorale settentrionale di Roma.

Litorali del sud

Partendo da Ostia potete godere di una città marittima molto moderna e ricca di tutti i comfort di una metropoli.

Se non ci siete già stati, dovete visitare assolutamente il centro antico di Ostia antica.

Il parco archeologico di Ostia Antica, uno dei più grandi d’Italia custodisce i resti di una città fortificata.

Giungendo al Borgo, possiamo ammirare il Castello di Giulio II, modificato poi da Gregorio IV e restaurato successivamente da Pio VI nel 1736.

Se si continua a proseguire a Sud del litorale romano tra le spiagge di Ostia e Torvaianica si trovano le Secche di Tor Paterno, area marina italiana protetta, completamente sommersa.

Irène Némirovsky scrisse: “Non si può essere infelice quando si ha questo: l’odore del mare, la sabbia sotto le dita, l’aria, il vento”.

D’accordo con lei , godetevi il mare e siate felici dei doni che abbiamo e delle meraviglie che possiamo ammirare.

Buon week end da Roma Comunica.

Lascia un Commento