29 giugno festa San Pietro e Paolo la ricorrenza nella Capitale

0
0

29 giugno festa San Pietro e Paolo la ricorrenza nella Capitale, celebrazione dei due apostoli martiri di Roma.

La città eterna si colora di eventi e celebrazione per ricordare i Patroni di Roma.

29 giugno festa San Pietro e Paolo la ricorrenza nella Capitale

Il 29 giugno a Roma si celebrano le figure di San Pietro e Paolo, i due apostoli che vissero la persecuzione cristiana di Nerone.

I luoghi di Roma hanno ospitato gli eventi della cristianità, accudendo ancora oggi segni e simboli degli anni passati.

Pietro nacque in Galilea, un pescatore a Cafarno, divenne apostolo di Gesù dopo aver assistito alla pesca miracolosa.

Pietro fece da guida alle comunità dei discepoli, tra il 64 e il 67 morì a causa delle persecuzioni anticristiane di Nerone.

Paolo ha le sue origini a Tarso, da prima persecutore dei cristiani, divenne poi apostolo dei “gentili”, ovvero i pagani.

Anch’esso morì a causa delle persecuzioni di Nerone, a Roma tra il 64 e il 67.

Roma culla della cristianità celebra le due figure, simbolo di unione tra due mondi molto diversi tra loro, il pagano e giudaico.

Come si festeggia a Roma

A Roma i due patroni della città si celebrano con la messa solenne nella Basilica di San Pietro, e con una fiera che impegna tutta la notte, nei pressi della Chiesa di San Paolo Fuori le Mura.

Inoltre per tradizione si presentano la “Rievocazione Storica della Girandola” al Pincio di Roma, ai tempi della musica in Piazza del Popolo.

Lo spettacolo di fuochi d’artificio, trazione romana per celebrare la festività dei Patroni di Roma, attribuito a Michelangelo e finalizzato un secolo dopo dal Bernini.

Quest’anno non si hanno notizie al riguardo, già l’anno scorso tutti gli eventi furono annullati per via dell’emergenza sanitaria.

Attendiamo notizie al riguardo, nel frattempo sono numerosi gli eventi annunciati per la ricorrenza, come l’iniziativa di Cinecittà World.

Da Roma Comunica, buona festa di San Pietro e Paolo!

 

 

Lascia un Commento