Villareal Roma Sedicesimi di finale Europa League

0
0

La Corazzata Roma affonda il sottomarino spagnolo

Villareal Roma - Sedicesimi di finale Europa League

Villareal Roma – Sedicesimi di finale Europa League

La Roma con 4 reti al Villareal mette al sicuro la qualificazione per il turno successivo. La partita viene sbloccata da Emerson Palmieri, uno dei “cocchi” di Spalletti che negli ultimi mesi è migliorato tantissimo in campo e ora Spalletti stesso, lo mette titolare in quasi tutte le partite della stagione, dal campionato fin all‘Europa League. Ci sono buone probabilità che la Roma possa superare i sedicesimi di finale.

 Gli “eserciti” in campo

La Roma si schiera in campo secondo un classico 3-4-2-1 con El Shaarawy e Nainggolan dietro Dzeko. Alisson, fra i pali. Rudiger, Fazio, Manolas vanno a comporre la linea difensiva, mentre Emerson, Strootman, De Rossi, Peres la linea mediana. Emerson e Peres esterni di centrocampo che durante la fase difensiva, ripiegano sugli attacchi avversari per dare man forte al reparto difensivo. Il Villarel, risponde con 4-4-2: Sergio Asemjo in porta; Gaspar, Musacchio, Ruiz, Costa in difesa. Sulla Mediana, Dos Santos, Trigueros, Soriano, Castillejo. In attacco una vecchia conoscenza del campionato italiano: Nicola Sansone (ex Sassuolo) e Bakambu.

Una Roma Supersonica

La squadra di Spalletti cerca di farsi immediatamente pericolosa, vuole portarsi a casa la qualificazione e passare il turno. Lo fa con un gioco davvero spettacolare: molto veloce e imprevedibile. Da notare la grande intesa tra El Shaarawy e Emerson durante la partita. Infatti al 32′ del primo tempo, la partita viene sbloccata da Emerson Palmieri con un destro da fuori area, rompendo l’equilibrio della partita. La Roma è molto calma durante l’azione difensiva, riuscendo a respingere gran parte degli attacchi della formazione avversaria e in tutta imprevedibilità attacca senza pietà gli spagnoli che non possono fare nulla contro i “lupi giallorossi” che sbaragliano la difesa del Villareal.

Villareal Roma Sedicesimi di finale Europa League – Il protagonista

Ancora lui, il protagonista assoluto di questa magica serata è Edin Dzeko, che con la sua tripletta ipoteca la vittoria della Roma. Nel secondo tempo gli spagnoli hanno iniziato con forza, ma senza risultato. Bakambu ha sciupato un bello slalom, Alisson ha frenato bene un colpo di testa ravvicinato di Mario, la Roma è ben salda e Spalletti ha sentito che era il momento di fare sul serio, facendo entrare “Saladino” per El Shaarawy. Intuizione perfetta: Salah appena entrato offre a Dzeko l’assist per il. Juan Jesus entrato per Rudiger, lancia il bosniaco che firma il 3-0. Dzeko va a segno da 7 partite consecutive (10 reti) ed è arrivato a 28 reti in 35 partite stagionali.
E’ evidente che è in forma smagliante, come la Roma. La corazzata spagnola è destinata ad affondare.

Per la tua Pubblicità su RomaComunica.it contattaci
oppure chiama il numero: 320.8668300

Lascia un Commento