Torna la Notte Bianca a Villa Medici a Roma il 26 ottobre

2
0

Nell’ambito de I Giovedì della Villa, torna a Villa Medici il 26 ottobre la Notte Bianca con installazioni artistiche e dj set

Villa Medici – In puro stile parigino, si terrà il 26 ottobre,a partire dalle 21:30, la seconda edizione della Notte Bianca Villa Medici a Roma. La serata rientra nell’ambito del ciclo “I Giovedì della Villa”, ideato da Muriel Mayette-Holtz e curato da Cristiano Leone.

La serata sarà tutta dedicata alle arti visive, con un insieme di installazioni, performance, Dj set che vedranno il coinvolgimento di artisti internazionali e alcuni borsisti dell’Accademia di Francia a Roma.  Dalle 21:30 alle 2 del mattino, i giardini e i diversi spazi della Villa accoglieranno i visitatori, permettendo loro di accedere gratuitamente anche in parti della Villa solitamente non accessibili.

Il progetto della Notte Bianca è curato da Pier Paolo Pancotto, già curatore della rassegna Art Club. Anche quest’anno Pancotto si è ispirato alla Nuit Blanche originale, ideata da Christophe Girard a Parigi nel 2002.

Villa Medici – Il programma della Notte bianca dedicata all’arte

Villa Medici

Villa Medici

Cuore della Notte Bianca sarà l’esposizione centrale, Itinéraire expositif, con i lavori originali di personalità della scena contemporanea internazionale e una serie di iniziative correlate. Alcune installazioni sono di artisti che presentano per la prima volta le loro opere in Italia o a Roma presso una pubblica istituzione.

Le visite guidate alla mostra sono state affidate ad alcune figure del mondo della cultura, comunicazione e spettacolo. In base alle loro specifiche competenze, offriranno una lettura originale delle opere esposte. Presenti anche progetti espositivi, letterari e sonori concepiti dai Pensionnaires di Villa Medici. Essi costituiscono un ideale elemento di unione tra le opere dell’esposizione centrale. Inoltre testimoniano il lavoro di ricerca che gli autori svolgono a Roma.

Dalle 23:30 spazio al Dj set con performance del tutto inedite, realizzate da artisti visivi che, per quest’occasione, si cimentano nel campo musicale. Ad accogliere la sfida sono stati tre artisti romani: Gabriele De Santis, Emiliano Maggi e Nicola Pecoraro. Insieme a loro, per la parte musicale, David Schnell e Thomas Baldischwyler, che risiedono presso l’Accademia Tedesca di Roma.

L’occasione offerta dalla Notte Bianca a Villa Medici è unica. Permette, infatti, di rafforzare i rapporti tra il contesto artistico internazionale della Capitale.

Per la tua Pubblicità su RomaComunica.it contattaci

Lascia un Commento