Olympique Lyon Roma Ottavi di finale Europa League

0
0

A Lione c’era un “Lupo senza Zanne”

Olympique Lyon Roma Ottavi di finale Europa League

Olympique Lyon Roma Ottavi di finale Europa League

Ieri sera la Roma ha disputato la partita di andata degli ottavi di finale di Europa League. Siamo sempre stati abituati a vedere gli undici lupi giallorossi, almeno nelle ultime partite prima di qualche Ko, giocare in modo veramente spietato, strategico e cinico.

Un calcio veramente, quasi ai livelli massimi in Italia se non fosse per la “vecchia signora”(La Juventus), quello espresso nelle precedenti partite del campionato e dell’Europa League. La sconfitta della partita di ieri, purtroppo, conferma, il momento negativo che sta attraversando la squadra di Spalletti: il Ko contro la Lazio in Coppa Italia, la sconfitta contro il Napoli all’Olimpico e questa sera, la disfatta con il Lione per 4-2. Eppure questa sera Spalletti aveva schierato una formazione veramente niente male, cosi anche i suoi avversari (più avvantaggiati in quanto padroni di casa).

  • Formazione Lione: Lopes, Rafael, Mammana, Diakhaby, Morel, Tolisso, Gonalons, Tousart, Ghezzal, Lacazette, Valbuena. Disponibili: Jallet, Fekir, Cornet, Yanga-Mbiwa, Ferri, Darder, Gorgelin
  • Formazione Roma: Alisson, Jesus, Fazio, Manolas, Emerson, Strootman, De Rossi, Peres, Salah, Dzeko, Nainggolan. Disponibili: Paredes, Szczesny, Perotti, Totti, Vermaelen, Mario Rui, El Shaarawy

Una sconfitta non impossibile da ribaltare

Olympique Lyon Roma Ottavi di finale Europa League

Olympique Lyon Roma Ottavi di finale Europa League

La partita di ritorno si terrà il 16-03-2017, praticamente il prossimo giovedì corrente mese. Sebbene possa sembrare una sconfitta pesantissima, viste le reti subite, in realtà la situazione è molto più favorevole ai giallorossi piuttosto che ai francesi.

Si, perchè alla Roma per passare il Turno servono a malapena due reti per passare il turno. Ricordiamoci anche che all’Olimpico, la Roma gioca in tutt’altra maniera, sia per l’omaggio dei tifosi e sia perchè si sente a proprio agio nell’esprimere il gioco che sa.

Il rimorso più grande, forse, è aver buttato all’aria una possibile rimonta appena germogliata: nonostante il gol di Diakhaby all’8′ del Primo Tempo, la Roma ha reagito senza esitazione: lo ha fatto prima con Salah e poi con Fazio, portandosi addirittura in vantaggio. Ma nel secondo tempo, c’è stata un’inversione di rotta da parte dei padroni di casa, i quali con Tolisso ed infine Lacazette hanno condannato la squadra di Spalletti alla sconfitta, complicando la situazione in questi ottavi di finale di Europa League.

Ma nella partita di ritorno tutto può succedere. Mai dire mai in casa giallorossa!

Per la tua Pubblicità su RomaComunica.it contattaci
oppure chiama il numero: 320.8668300

Lascia un Commento