Il Pastore Tedesco Compagno Ideale

1
0

Il cane da pastore tedesco (german shepherd)

Il Pastore Tedesco Grigione

Il Pastore Tedesco Grigione

Il cane da pastore tedesco è una delle razze più conosciute e diffuse al mondo, grazie al suo splendido carattere e alla sua pubblicità anche nel mondo del cinema (Rin Tin Tin, il commissario Rex, etc..) le hanno consentito di entrare a far parte delle nostre famiglie.

Somaticamente si presenta come un cane di media taglia, con ossatura asciutta e una muscolatura robusta; la sua fisionomia ci ricorda il suo antenato Lupo. La storia di questa splendida razza risale tra la fine del XIX e l’inizio del XX secolo: il capostipite di questa razza canina fu riconosciuto nel 1899 e portava il nome di Hektor von Linksrhein anche se, nel registro dell’allevamento, l’esemplare in questione portava il nome del suo proprietario Horand von Grafrath.

 

Aspetto morfologico e strutturale

Il Pastore Tedesco nero focato

Il Pastore Tedesco nero focato

Il pastore tedesco è un cane di taglia medio-grande, con una struttura allungata e agile. Presenta arti forti e muscolosi, l’ossatura è asciutta e leggera che ne fa uno dei cani più agili nonostante abbia la sua mole rilevante. Gli arti anteriori sono lunghi, dritti e paralleli tra loro. La testa conica, con gli occhi sono a mandorla e leggermente obliqui. Le zampe posteriori sono forti, dotati di una valida muscolatura, fornendo forza e velocità al pastore tedesco durante la corsa. La canna nasale è dritta col tartufo di colore nero. Le mascelle sono forti ed efficaci.

La formula dentaria conta 42 denti e la chiusura degli incisivi è a forbice. Il collo è forte e robusto, la linea dorsale che discende dal garrese fino alla groppa è regolare. Il peso varia in base al sesso: i maschi pesano tra i 30 e 45 kg e hanno un’altezza al garrese compresa tra i 62 e i 68 cm. Le femmine, invece, sono più piccole il cui peso oscilla fra i 22 e i 36 kg, con un’altezza al garrese compresa tra i 55 e i 63 cm. Il manto presenta diverse sfumature. Il colore classico e più conosciuto è il nero-focato, ma ci sono altrettanti varianti che meritano di essere menzionate: grigio-focato, monocolore grigio e monocolore nero.

Attività d’impiego e aspetto caratteriale

Il Pastore Tedesco ricerca

Il Pastore Tedesco ricerca

Sono molteplici le funzioni in cui il pastore tedesco viene impiegato ma quelle in cui il pastore tedesco da il meglio di se sono la difesa, la ricerca sotto-valanga e sotto-macerie, il rintracciamento di sostanze esplosive e stupefacenti. Le varianti del manto sono determinanti in funzione della tipologia di lavoro. Generalmente per gli impieghi più “estremi” vengono utilizzati i monocolori grigi o i monocolori neri, ma in taluni casi vengono scelti anche pastori tedeschi neri focati, che abbiano geneticamente le stesse peculiarità caratteriali dei pastori tedeschi monocolori grigi (ad es. alta resistenza fisica, alta combattività).

I pastori tedeschi monocolori grigi sono chiamati anche “grigioni da lavoro“. Dal punto di vista commerciale, il pastore tedesco ha sempre avuto una richiesta molto alta proprio per le caratteristiche di cui citate sopra. Negli ultimi anni, la maggior parte degli allevatori di questa splendida razza si sono impegnati nella selezione di esemplari esenti da alcune patologie geneticamente trasmissibili, come la displasia delle anche e dei gomiti, una sindrome delicata e deleteria molto frequente nei cani di grossa taglia. Per questo vengono selezionati esemplari esenti da questa patologia, affinchè le generazioni che verranno non abbiano le predisposizioni a questo tipo di sindrome.

Vi aspettiamo tutte le settimane, allo stesso giorno, alla stessa ora in questa sezione dedicata ai nostri amici a quattro zampe.

Per la tua Pubblicità su RomaComunica.it contattaci
oppure chiama il numero: 320.8668300

 

Tags:

Lascia un Commento