Il Gazometro compie 80 anni: Lanciata la petizione per trasformarlo in monumento

0
0

Lanciata una petizione per dare lustro al gazometro più grande d’europa in un vero e proprio monumento di archeologia industriale

Il gazometro “è il terzo Colosseo di Roma, serve un vincolo del Mibact”.

il gazometro compie 80 anniIl gazometro compie 80 anni, un struttura molto nota nell’ambiente romano che è probabilmente una delle più riconoscibili nella skyline della zona Ostiense. La struttura ha smesso la sua funzione negli anni 60 ma ancora oggi “rappresenta per Roma un monumentale testimone di una Roma che fu“.

Oggi la zona in cui erge il gazometro, ha bisogno di una rivisitazione dato l’evidente stato di degrado. Lo chiedono tanti cittadini e da diverso tempo. Piergiorgio Benvenuti, presidente del movimento Ecoitaliasolidale ha recentemente sottolineato nelle sue parole: “Laddove sorse un grande impianto del gas, pilastro dell’archeologia industriale capitolina,oggi emerge una desolata landa di degrado” sottolineando anche “l’incuria del Tevere e le sacche di illegalità, cresciute tra rifugi di fortuna e accampamenti abusivi”.

Il neo-comitato Luci sul Gasometro si espone in prima linea sulla questione organizzando oggi giovedì 13 luglio un appuntamento in piazza. Parteciperà la Banda della Polizia Locale e vi prenderanno parte diversi registi, attori, giornalisti e scrittori. Tutti insieme si uniranno in merito alla questione per lanciare una petizione rivolta direttamente al Mibact.

Nella petizione chiedono al Ministero di “apporre subito un vincolo, con obblighi manutentivi e di messa in sicurezza“. Tutto questo per proteggere il gazometro e non farlo morire come tante strutture abbandonate.

Il gazometro compie 80 anni ed è ora di rilanciare il quadrante

Bisogna ripartire innanzitutto dal Gazometro per riavvivare tutta la zone di Ostiense. Come ha dichiarato nelle sue parole il neo-comitato, la mission di fondo è quella di “tutelare e valorizzare il patrimonio ambientale e culturale dei quartieri in zona Garbatella, Marconi e Ostiense“.

L’appuntamento si terrà oggi alle 19 in piazza del Gazometro per la festa del “terzo Colosseo di Roma” con l’obiettivo di trasformare il Gazometro in un monumento d’archeologia industriale.

Per la tua Pubblicità su RomaComunica.it contattaci

oppure scrivi un email a simone.detomassi@romacomunica.it

Tags: ,

Lascia un Commento