Il Gatto Bengala un Ibrido Interessante – Scopriamolo…

1
0

A metà fra il Gatto domestico e il Gatto Bengala o soprannominato anche Gatto “Leopardo”

Il Gatto Bengala un ibrido interessante

Il Gatto Bengala un ibrido interessante

Il gatto bengala è un ibrido tra il gatto leopardo e il gatto domestico. Il medico-veterinario Centerwall volle cercare ad ogni costo di rendere i gatti domestici immuni dalla leucemia felina, ma non riuscì nell’intento. Tuttavia, però, creò inconsciamente una nuova razza: il “Bengal“.

Le razze feline interessate da questo esperimento furono gli Abissini, i Burmesi, gli Egyptian Mau e l’Ocicat; al fine di rendere mansueto questo felino verso l’uomo.

 

Aspetto Morfologico

Il Gatto Bengala un ibrido interessante

Il Gatto Bengala un ibrido interessante – esemplare adulto

E’ un gatto di taglia grande, il cui peso medio può arrivate a toccare i 9 Kg. La testa è ben proporzionata e triangolare, riconducibile ai tratti somatici dei suoi progenitori, che vivono allo stato selvatico.

Il naso non è abbastanza lungo; i suoi occhi possono essere gialli, verdi oppure azzurri allundendo allo “Snow Bengal“, il quale ha una colorazione simile a quella del Siamese, ma è più chiara.

Ha una pelliccia tipicamente maculata, corta e aderente al corpo.

Aspetto Caratteriale

Il Gatto Bengala un ibrido interessante

Il Gatto Bengala un ibrido interessante – cuccioli di gatto leopardo

Sebbene possa essere considerato un gatto domestico a tutti gli effetti, conserva ancora le caratteristiche dei suoi progenitori selvatici come l’istinto predatorio verso i piccoli animali (roditori, lucertole, etc…).

Vista la sua caratteristica selvatica, adora saltare correre ed ha bisogno di ampi spazi per le sue esigenze motorie. Generalmente ha un carattere molto turbolento, ma allo stesso tempo docile verso gli esseri umani.

 

Per la tua Pubblicità su RomaComunica.it contattaci
oppure chiama il numero: 320.8668300

Tags:

Lascia un Commento