Il Cavallo Purosangue Arabo

1
0

La Razza Equina più Pregiata al Mondo

Il Cavallo Purosangue Arabo

Il Cavallo Purosangue Arabo

Il cavallo purosangue arabo è ad oggi la più antica e conosciuta razza equina. Le sue origine sono più che remote e hanno avuto luogo nei langhi deserti dell’arabia e del Medio Oriente. Somaticamente si presenta come un cavallo di piccole dimensioni, rispetto alle altre razze equine.

E’ un cavallo dal busto fine; pelo lucido ed elastico. Gli zoccoli sono piccoli e durissimi che conferiscono all’animale notevole agilità durante l’andatura del galoppo. Possiamo dire che la sua morfologia lo fa considerare dagli esperti, il cavallo per antonomasia. Data la sua purezza e la sua perfezione, il purosangue arabo è utilizzato per migliorare il patrimonio genetico di altre razze, come ad esempio il purosangue inglese.

Aspetto Morfologico

Il Cavallo Purosangue Arabo

Il Cavallo Purosangue Arabo

Una delle peculiarità di questa razza (purosangue arabo) è che la sua schiena presenta una vertebra in meno rispetto alle altre razze equine. Ciò lo rende compatto, lasciando inalterati gli organi vitali. Proprio per questa suddetta caratteristica viene utilizzato negli sport di resistenza come l’Endurance (gare che arrivano a coprire una distanza anche di 160 km).

La sua andatura è talmente leggera che sembra quasi che voli. La sua altezza al garrese è compresa tra i 145 e i 156 cm con un peso che oscilla fra 380 e i 490 Kg, ha la testa piccola e snella, ma elegante. I colori del suo manto più frequenti sono Grigio, Baio (Due colori: Pelo marrone o bruno con coda e crini neri), sauro (monocolore Bruno), Morello (monocolore nero). Proprio per le sue particolari caratteristiche fisiche, tale razza costituiva la spina dorsale della cavalleria persiana.

Aspetto Caratteriale

Il Cavallo Purosangue Arabo

Il Cavallo Purosangue Arabo

Il purosangue arabo, ha un carattere veramente unico: fiero, docile, sicuro di se ed è molto leale al proprio padrone. Come gli esseri umani, i cavalli hanno le loro personalità. In taluni casi, però, questi cavalli risultano difficili da domare: gli stalloni, in modo particolare, hanno ad esempio un carattere fortissimo per via anche dell’elevata quantità di testosterone all’interno del loro corpo, il che il rende alquanto irrequieti.

Per tale necessità la maggior parte degli allevatori, utilizza la castrazione per neutralizzare la loro esuberanza e renderli cavalli idonei all’equitazione classica e alle altre discipline ippiche. Ogni anno vengono organizzate delle mostre dedicate alla pubblicizzazione di questa splendida razza equina.

 

Per la tua Pubblicità su RomaComunica.it contattaci
oppure chiama il numero: 320.8668300

 

Tags:

Lascia un Commento