fbpx

Cosa mangiare a Carnevale Roma – Fra castagnole e frappe della tradizione

1
0

Pronti a festeggiare? Ecco cosa mangiare a carnevale Roma

Cosa mangiare a Carnevale Roma – Il Carnevale, ormai, è nel pieno del suo svolgimento. Feste in maschera, sfilate e tanto divertimento non mancano in questo periodo. Il fulcro dei festeggiamenti si avrà il giovedì grasso ( 28 febbraio), la domenica di carnevale (3 marzo) e il martedì grasso (5 marzo).

Minore rispetto al carnevale di Venezia o a quello di Viareggio, anche a Roma questa festa ha una storia interessante. Il carnevale romano ha origine dai Saturnalia, ovvero delle festività religiose caratterizzate da balli, maschere, riti orgiastici, divertimenti, sacrifici e trasgressioni di vario tipo.

Oggi il carnevale a Roma è caratterizzato da sfilate di carri allegorici nelle principali strade della città, feste in maschera per adulti e bambini.

È  come per qualsiasi festa che si rispetti anche a carnevale ci sono dei dolci tipici della tradizione. E, quindi, cosa mangiare a carnevale Roma?

Cosa mangiare a Carnevale Roma – I dolci della tradizione

Durante il periodo di carnevale, dunque, le occasioni di divertimento e i festeggiamenti non mancano. Come tutte le feste, però, anche il carnevale si festeggia in cucina. Ecco dunque cosa mangiare a carnevale Roma mantengo in vita antiche tradizioni culinarie.

Basta affacciarsi in qualsiasi pasticceria o bar per rendersi conto che in questo periodo sono due i dolci che vanno per la maggiore.  Ovunque, infatti, potrete trovare le famose frappe, chiamate anche chiacchierebugie o frappole in altre regioni di Italia.

Sono dei dolci a forma di striscia, fatti con farina, uova e zucchero, cotti al forno oppure fritti. Il tutto poi arricchito da zucchero a velo, miele o liquore.

Fra cosa mangiare a carnevale Roma ci sono anche le castagnole, palline di farina, uova, zucchero e burro fritte e ricoperte di zucchero a velo e cannella. Questo particolare dolce carnevalesco, arrivato fino a noi con diverse varianti di ripieno (crema, marmellata di visciole), rimanda alle feste in onore del Dio Bacco arrivato fino a noi.

Insomma una goduria per il palato, questi dolci che non possono assolutamente mancare sulla tavola delle feste di Carnevale. Armatevi di tutti gli ingredienti per prepararli oppure correte in pasticceria! 

Per la tua Pubblicità su RomaComunica.it contattaci

Lascia un Commento